fetish-piede

Le fantasie erotiche legate al feticismo del piede sono prevalentemente maschili, si tratta di un desiderio erotico complesso, ricco di sfumature e a tratti quasi misterioso. Cosa spinge un uomo a desiderare ardentemente i piedi di una donna, quale mistero si cela nel fascino che esercitano e le cure che le donne dedicano alle proprie estremità? Una donna sorride, accavalla le gambe, sguardo malizioso, ammiccante. Dondola il piede, calza decolté.  Il piede scivola fuori dalla scarpa. Facile immaginarne il tepore, la pelle morbida, impossibile resistere al desiderio di ghermirla,  baciarla. Potrebbe essere una sconosciuta che ci seduce, potrebbe essere la partner che attende le premure e la dolcezza di un massaggio, l’intimità di un bacio che solletica lievemente la pianta.

fetish-piede Il piede forse è nudo, forse fasciato da calze di nylon, ha un suo aroma, un suo sapore, il massaggio, il bacio, potrebbero essere qualcosa di più. Il desiderio, la passione, il sottile piacere di sentirsi vinti. L’immagine sensuale del piede di una donna può divenire un’arma, può calcare il capo del servo adorante, soggiogarlo, assoggettarlo. Può essere simbolo di delicata dolcezza, o essere usato per imporre la propria supremazia.

 Riferimenti alla bellezza del piede della donna si trovano già nel Cantico dei Cantici e comune è l’immagine dell’amante che si pone ai piedi dell’amata, come suo vassallo, nell’Amor cortese.

Spiegare quali siano le ragioni dell’attrazione che solitamente gli uomini nutrono nei confronti dei piedi femminili, sarebbe lungo e complesso, ricco di interpretazioni, anche di matrice psicoanalitica, che non porterebbero a nulla, se non a porsi un’infinità di domande.

Numerosi sono i casi letterari e cinematografici, non dichiaratamente feticisti, in cui questo desiderio emerge. Uno fra tutti Dostoevskij, autore a me molto caro, che in diversi racconti e romanzi descrive il desiderio del protagonista di baciare i piedi dell’amata.

Indubbiamente il piede rappresenta un simbolo di femminilità e che esercita una gran fascinazione sull’immaginario maschile, d’altra parte, i piedi, sono una delle parti del corpo più intime e raramente si concedono. È più facile che una donna si faccia baciare sulle labbra che sul piede, era così in passato, come ora, nonostante il tabù sul feticismo stia venendo meno.

 Oltre a questa caratteristica dell’intimità, presente in tutte le pratiche legate al feticismo del piede, è da aggiungere poi un altro aspetto legato al desiderio di sottomissione, che però non sfocia necessariamente nel BDSM.

 L’adorazione, la devozione, sono sinonimi di amore, il desiderio di giacere ai piedi di una donna può rappresentare un desiderio erotico di tipo quasi romantico. La Donna diventa Dea e Padrona e l’amante si rimette a lei, umiliandosi orgogliosamente ai suoi piedi e l’adorazione assume connotati quasi ieratici.

No Banner to display

In quest’ottica, prostrarsi ricercando una situazione di resa, fisica e psicologica, assume connotati romantici, non diversi da tutta la serie di norme che solitamente impongono all’uomo di avere un atteggiamento servizievole, o addirittura servile, nei confronti della donna, specie durante il corteggiamento.

 In fin dei conti, si potrebbe dire che il feticismo del piede, sia esso accompagnato e meno dalla sottomissione, non fa altro che estremizzare elementi del corteggiamento comune, che evidentemente si radicalizzano e vengono investiti dalla libido, divenendo fonte di desiderio erotico.

Ma le implicazioni del desiderio feticista possono andare ben oltre, a testimoniarlo ci sono le numerose pratiche ad esso legate, in cui oltre l’estetica e la bellezza del piede, anche gli odori e il desiderio di sentirsi umiliati. La donna può allora diventare la despota e tiranna che attraverso i propri piedi esercita il proprio potere sul suo amante spingendolo ad annullarsi per lei.

Spesso, entrano in gioco le calzature che possono essere adorate al pari dei piedi e in più essere usate per infliggere dolore. Difatti, come già detto, il feticismo del piede può avere anche uno stretto rapporto con il BDSM, in particolare con la corrente FEMDOM.

DESIDEROSAMENTE ringrazia Charmel Roses

Su Charmel Roses è il suo Ebook Vento D’Estate.


Share:

Charmel Roses

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!