cahier di passione

di Fracesca Mazzucato

Ho misurato il tempo con il mio corpo. Ho scoperto di cosa si può essere capaci, cioè di tutto.

Scrive Annie  Ernaux in un magnifico libro, ristampato di recente, dal titolo “Passione Semplice”. Oltre a narrare una sconvolgente storia d’amore, composta di assenze, presenze veloci, amplessi di una manciata di ore, immaginazione, attesa, annullamento, mette in evidenza l’importanza di trovare le parole per “dirla”, questa passione. Per tracciarne lo sgomento, l’ossessione, il trasalimento, l’ingombro, la ferita inesorabile dell’uomo che va via.

Di questo narra anche “L’Amour fou ” di Fraçoise Hardy, che in Francia ha avuto un grandissimo successo ed è in uscita in Italia a fine mese.

passione In Francia questa tradizione del raccontare la passione ha radici più forti, e meno facilmente incasellabili. In fondo, è in Francia che è nato, si può dire, “l’amour fou”.

Da noi si parla di erotismo, di sessualità,  di letteratura erotica scritta da donne e si fanno pochi distinguo, spesso; ma la scommessa è diversa e non per questo meno difficile o meno sconveniente. Mettersi a nudo nel raccontare le attese, i desideri, gli odori, il contatto, la pelle, il bisogno, è un atto narrativo che richiede coraggio e capacità di andare oltre i limiti e oltre le barriere, un atto narrativo complicato, doloroso, una vera sfida, ogni momento, che si fa sperimentando e   cercando sempre ipotesi, parole,  sensazioni e modi di rappresentare l’intimità e la dialettica dei corpi nel contemporaneo.

Con questo scopo è nata la collana di Historica edizioni “Cahier di Passione”

Si tratta di una collana solo digitale, diramazione dei “Cahier di viaggio” che ho creato e che dirigo dal 2009 per la stessa casa editrice. Francesco Giubilei ha ritenuto che fosse il momento giusto, e abbiamo cominciato a lavorarci.

Il primo eBook è  disponibile in tutti gli store e sta ottenendo un notevole consenso. Si intitola “Tre piccole sinfonie di desiderio”

Contiene tre racconti. Uno di Maria Giovanna Luini, uno di Loredana Falcone e Laura Costantini, e uno mio, che si intitola Limmat Fado. ( sicuramente non a caso)

Limmat Fado è un racconto sull’attesa. Un racconto di sospensione e di desiderio, quello che può fare impazzire

La collana prevede  l’uscita di quattro eBook all’anno.

Altri dettagli si possono leggere qui

Ne parleremo ancora,  intervisterò le autrici (si tratta di due note scrittrici e giornaliste, Falcone e Costantini, capaci di muoversi fra generi diversi con grazia e maestria appassionante, con un pubblico fedelissimo di lettori, un duo di affascinanti signore della penna che hanno scritto un magnifico racconto,  e di una scrittrice,  divulgatrice scientifica,  sceneggiatrice  organizzatrice di eventi culturali e tanto altro,   come Maria Giovanna Luini, da pochissimo in libreria con “Il male dentro”, edito da Cairo. Il suo racconto ve lo lascio scoprire. ) Tutte e tre hanno aderito a questa iniziativa con entusiasmo, e, naturalmente con grande passione, permettendo un risultato di qualità speciale.


Share:

Desiderosamente

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!