fallo in maschera

Desiderio che trae ispirazione dal Carnevale, forse di difficile realizzazione, è farlo in maschera. Il riferimento non è alla fantasia sessuale di indossare un costume o un travestimento sexy, né una mascherina sensuale a coprire lo sguardo, la voglia con cui si intende giocare, è quella di celare la propria identità dietro ad un costume e mantenerla segreta anche in situazioni in cui di norma la maschera dovrebbe cadere . L’idea è quella di ribaltare ed invertire i ruoli della fantasia sessuale femminile per eccellenza: fare sesso con uno sconosciuto o essere prese da un uomo dal volto coperto. Trasformiamoci allora in misteriose e sensualissime donne mascherate. Certo, si tratta decisamente di un desiderio ardito sia per la difficoltà a creare l’occasione o la situazione in cui realizzarlo, che per l’audacia che richiede. Ma, che sia solo un modo per arricchire il nostro immaginario erotico con una fantasia in costume, o che il Carnevale e i festeggiamenti, rendano qualcuna così intrepida da aver il coraggio di sfidare la fantasia sessuale dell’uomo nero, tutte abbandoniamoci a fischi, frizzi e lazzi con schiamazzi, con sollazzi con svolazzi di sottane…!*

fallo in maschera Situazione ideale per realizzare questa fantasia sessuale è un classico del Carnevale: il ballo in maschera. Decidere quindi con cura a quale evento partecipare, arrivare da sole, non usare la propria auto e trovare la maschera ideale, sono le raccomandazioni pratiche per creare i presupposti di riuscita alla serata. Veniamo ora alla parte migliore, i consigli sensuali e le emozioni che soddisferanno il nostro piacere.
La prima cosa da considerare è che dietro la maschera sarà più difficile giocare con gli sguardi. Vanno abbandonati allora, per realizzare la fantasia sessuale,  tutti i classici strumenti di seduzione che resterebbero impercettibili, amplificando al massimo invece, tutto il linguaggio del corpo. Muoversi con lentezza sensuale, accentuare la gestualità, evitare tutti quegli atteggiamenti di chiusura, timidezza, insicurezza. Non potendo rispondere agli sguardi con maliziosi ammiccamenti, sarà necessario giocare con metodi più decisi. Prendere l’iniziativa, sfiorare l’uomo che ci interessa, toccarlo, giocargli degli scherzi, sussurragli parole all’orecchio, sono solo alcune di sensuali lazzi con cui trovar dileggio.


Nascondersi dietro ad un travestimento o giocare ad essere chiunque, avere la possibilità di non essere riconosciute, sono emozioni capaci di regalare una sensualissima vertigine, un percezione di potenza sessuale . La realizzazione di questa fantasia sessuale regala la sensazione di avere in mano il gioco, di essere padrona degli eventi, di gestire e comandare la serata. Se poi si è usato un travestimento che incarna un personaggio, si interpreterà anche il relativo ruolo. Si giocheranno allora seduzioni attinenti al proprio costume e si accrescerà il mistero anche servendosi delle parole o dei gesti del nostro personaggio. Tutti questi fattori hanno il piacevole effetto di renderci ardite, sfrontate e perché no, visto che a Carnevale tutto è lecito, per una sera, anche sfacciate.

Flirtare, attrarre l’attenzione, affascinare con il potere del mistero, sono azioni che vanno esagerate, esaltate. Godetene appieno per una serata, soddisfarsi con l’eccesso per una volta è una fantasia sessuale che si può realizzare dietro una maschera. Rallegrarsi quindi di giocare con la propria sensualità e fare in modo che sia solo lo smodato preliminare ad un epilogo altrettanto sregolato.
Sedurre più uomini o scherzare con uno solo dipenderà solamente dalla quantità di fracasso, sconquasso e schiamazzo* desiderate avere intorno contemporaneamente.


E se ad una certa ora si sentirà la necessità di un’uscita in sordina dal locale con al seguito la o addirittura le conquiste della serata , le premesse possono dirsi riuscite.
Ora però il gioco lussurioso è mantenere su la maschera!

*da la Filastrocca di Carnevale


Share:

Desiderosamente

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!