erika lust film

I film porno piacciono agli uomini e non lo nascondono. Se i film porno piacciano anche alle donne invece non è dato sapere. Sicuramente però le molte interessate al genere fanno una gran fatica a sviare l’argomento. Tralasciando tutto l’aspetto legato al dibattito sul valore artistico dei film porno e sulla mercificazione del corpo, soprattutto femminile, che ne deriva, trattiamo l’argomento film hard solo sotto il profilo dei desideri erotici.
Gli uomini desiderano guardare questo genere di video, perché come insegnano i dotti sull’argomento, i maschi traggono stimoli ed eccitazione sessuale dal vedere, nel guardare. Ecco perché questo genere ha molta presa su di loro. Visione piuttosto limitata questa, e soprattutto limitante rispetto agli uomini. Certo. Ma non meno limitativa di chi generalizza ancora che, l’eccitazione femminile, diversamente, si accende nel sentire, nel sentimento.
erika lust film Partendo dal presupposto che i desideri erotici e l’eccitazione sessuale siano una tensione in divenire, volubile e capricciosa, non dividerei nettamente quello che è buono per un genere e quello che è piacevole per l’altro. Tantomeno vorrei cadere nell’ovvio che considera l’erotico come femminile, corretto, e piacevolmente bello e l’hard maschile, osceno, spazzatura.
Ed è proprio una donna, regista acclamata di pellicole porno, che dimostra quanto, in certi aspetti, soprattutto legati alle arti, il confine tra erotico e porno sia labile, confuso e soprattutto vago.
Parliamo di Erika Lust, originaria della Svezia, vive e lavora in Spagna. È stata una delle prime donne a “metterci la faccia” e soprattutto a dichiarare senza mezzi termini che i desideri sessuali delle donne avevano bisogno quanto quelli degli uomini di film porno. Le pellicole della Lust, in equilibrio precario sul filo che divide l’erotismo dall’hard, promettono di donare una visione del porno da una prospettiva femminile.

Proprio Erika Lust, con la sua opera, può essere lo spunto per realizzare il desiderio di vedere un  porno, per tutte le donne che considerano tabù rivelare palesemente questa voglia.

No Banner to display


E’ infatti simulando un approccio più o meno sincero di interessamento culturale, che possiamo offrire il nostro desiderio di guardare un video hard della Lust, al nostro partner.  Lui, vi assicuro, sarà felicissimo di condividere questa esperienza, realizzando finalmente quello che è uno dei più grossi desideri erotici maschili.

Dissimulando, quindi, di esaudire il sogno erotico maschile e di soddisfare un bisogno di cultura, alimentiamo e soddisfiamo le nostre fantasie erotiche. Non dimentichiamo che in coppia infatti, un film hard può offrire ottimi spunti, idee, nutrire eccitazione e voglie. Inoltre la trasgressiva visione ci rende spesso più disinibite e più aperte a sperimentare nuovi giochi erotici.

Certamente, esteticamente ed eroticamente carenti sotto molti punti di vista, i film porno possono non rappresentare una forma d’arte da cui trarre godimento per lo spirito, ma l’eccitazione che da essi deriva, può regalare serate interessanti e condire i rapporti sessuali di piacevoli novità.

Sì sa, da sempre l’uomo impara dall’imitazione e una pellicola porno, caso mai ce ne fosse bisogno, può anche dare i suoi frutti per ampliare le personali conoscenze e abilità. Perché non si finisce mai di imparare!

Ma soprattutto non smettete mai di desiderare, non solo a letto.

No Banner to display

 


Share:

Desiderosamente

Comment

  1. […] desiderio di porno visioni di Desiderosamente, ha aperto interessanti spunti di riflessione. Contrariamente a quanto si pensa, […]

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!