ditoinbocca

 Si sa, è sempre più difficile far durare i rapporti di coppia: divorzi, separazioni e abbandoni sono in crescita. Spesso, dopo un rapporto lungo, magari un matrimonio o una convivenza durati parecchio, rimettersi in gioco è più difficile di quanto si pensi. Anche dopo aver superato la tristezza e l’amarezza del fallimento del rapporto, essersi buttate alle spalle il proprio ex, uscire e soprattutto, andare fino in fondo, con un altro partner, rappresenta un grosso ostacolo da superare. Il primo blocco è quasi sempre legato all’imbarazzo che le donne provano verso la loro femminilità. Ritrovarsi a dover vestire i panni di una donna seducente, di tornare ad essere affascinante, di sedurre per molte è qualcosa di insuperabile.

ditoinbocca Per anni nascoste nel loro rapporto di coppia, tante  donne hanno sepolto la femminilità e le armi di seduzione sotto a ruoli di mogli, madri e confidenti. La sicurezza di un rapporto stabile per molte significava una routine sensuale e sessuale che, prima di soddisfacente, era un rifugio sicuro per mancanze, complessi, inibizioni.

In nome dell’amore e del rapporto quindi,  i no, i limiti alla sessualità, la pancetta, la vestaglia di pile, i capelli in disordine erano o dovevano essere  amati, accolti ed accettati. Ora, davanti alla prospettiva di un nuovo partner, tutto questo diventa fonte di insicurezza, per molte di puro terrore.

Per certi versi si tratta di superare un imbarazzo molto simile a quello che si è provato da ragazzine e andare a letto con un nuovo partner, dopo anni di sesso collaudato,  é come perdere di nuovo la verginità. Essere assalite dal senso di inadeguatezza è assolutamente normale, basta non farlo prevalere sull’emozione appassionante che regala il fatto di cambiare pelle, di avere un altro uomo tra le braccia, di essere e toccare in modo nuovo, di baciare ed essere baciate con una passione che avevamo dimenticato.  Esplorare nuovi desideri e fantasie è un brivido che  vale negarsi  di non provare per paura di non essere all’altezza.

Quindi, per non lasciarsi sopraffare dai timori, dalle insicurezze e dalla paura di mettersi in  gioco, bisogna tenere in mente che è importante e emozionante vivere liberamente la propria sensualità.

E allora converrà  trovare dei mezzi capaci di farci fare pace con il nostro lato sensuale. Si potrebbe partire dal curare il proprio aspetto, questo ci farà essere, o almeno, apparire, più sicure. Osiamo quindi con un rossetto un po’ vistoso di quello a cui siamo abituate, slacciamo un bottone in più alla camicia, indossiamo gonne appena più strette o più corte. Saper di essere più belle è il primo passo per renderci più audaci e affascinanti.

La lingerie è il passo successivo. Una volta imparato ad essere femminili fuori, dovremmo obbligatoriamente esserlo anche sotto i vestiti. Una lingerie sexy, un bel corsetto, una guepiére, aiutano subito a sentirsi più sensuali e nascondono dietro a dettagli pieni di femminilità qualche difetto fisico. Scegliere l’intimo con cura, in base a gusti e al proprio corpo e non a quello che vediamo indossare dalle modelle è il primo passo per non sentirsi a disagio quando i vestiti cadranno sul pavimento.

Abbandonare il ricordo del sesso come routine, lasciarsi guidare dai propri ispirati e rinnovati desideri e da quelli del partner, lasciare che le sensazioni dominino i pensieri e mettere da parte i limiti dettati dai complessi, dalle paure e dal senso di inadeguatezza sono le raccomandazioni da fare alla sfera emozionale.

Non è necessario trasformarsi di punto in bianco in una femme fatale o desiderare di somigliare nelle abilità ad una pornostar, basta semplicemente ascoltare le proprie voglie, dar voce alla naturale inclinazione a sedurre, liberare la nostra parte sensuale da blocchi, abitudini e inutili e false moralità.

E’ vero, non è così facile ma non vorrete rimanere sole per sempre vero? E’ veramente come perdere di nuovo la verginità e non è detto che non sia complicato, difficile e per certi versi sì, anche doloroso, se stavolta non verserete neanche una goccia di sangue. Forza!


Share:

Desiderosamente

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!