essere sexy

Il desiderio di essere sexy non è una aspirazione assoluta, quando si parla di desideri femminili. Sono molte infatti, le donne che pospongono il bisogno di essere sensuali, ad atri desideri. Detta così niente da eccepire, anzi c’è da augurare a tutti di avere aspirazioni personali e soprattutto che rispecchino intimamente i propri bisogni. E allora, quando una donna non infila nella classifica personale dei propri desideri, quello di essere sexy, c’è da credere di essere davanti ad una persona che non si lascia condizionare e che sa quali sono i suoi bisogni e i suoi capricci. Cosa succede però, se a questa donna tanto sicura, si chiede esplicitamente se non desidera essere sexy? Il più delle volte, purtroppo succede di sentirsi rispondere che quello è ormai un desiderio trascurato. Vediamo perché.

essere sexy La prima motivazione per la quale molte donne evitano di inserire il desiderio di essere sexy, tra le loro voglie o bisogni, è quella classica: non trovano corrispondenza tra la loro immagina esteriore e quella dei modelli sensuali. Di quanto questa idea sia diffusa ed errata, ne abbiamo parlato spesso. Quel che ci interessa analizzare invece sono le motivazioni di tante donne che dichiarano la sensualità, come qualcosa di abbandonato. L’essere sexy sembra essere un desiderio a scadenza. Il termine è dato prima di tutto dall’età e nel caso di donna che ha una relazione, la scadenza della voglia di apparire seducenti, non va oltre il primo anno di rapporto di coppia. L’esempio più lampante per dimostrare quanto la sensualità non sia qualcosa da coltivare e far durare, ma solo il mezzo per conquistare, è guardare le reazioni  che molte hanno davanti ad un capo di lingerie elegante e provocante. L’attrazione tutta femminile verso il capo di lingerie accumuna tutte. Le reazioni poi cominciano a dividersi, c’è chi nostalgicamente ricorda le emozioni di quando indossava certi abitini e chi, in preda ad una sorta di vorrei ma non posso, sogna anche per attimo di possedere il sexy indumento e si chiede, sgomitando all’amica: “ah! Sai cosa penserebbe mio marito stasera se mi vedesse così!”.

Molte donne, soprattutto quelle che vivono rapporti di coppia lunghi, hanno letteralmente messo da parte il desiderio di essere sensuali per dare spazio ad altri e più concreti bisogni. Ne deriva quasi un senso di inadeguatezza davanti alla possibilità di tornare ad essere seducenti, ne scaturisce un imbarazzo quasi pudico davanti all’idea di mostrarsi di nuovo come donna, come amante, e non come la perfetta compagna di vita.

Si parla tanto, anche qui nel nostro blog, di condividere con il partner i propri desideri sessuali per rendere il rapporto più appagante, ma come si fa a mettere a nudo la propria parte desiderosa se ci si sente inadeguate e soprattutto non accettate, semplicemente se si desidera giocare a coccolare la propria femminilità?

La risposta è complessa e difficile da dare in quattro righe. Di sicuro però quello che si può fare è invitare a cogliere anzi, letteralmente ad afferrare quel guizzo, quella voglia, quel desiderio di giocare che ci sfiora appena. E se provare ad essere di nuovo seducenti, passa per esempio pe lo sfizio di indossare lingerie provocante, invece di scartare a priori la possibilità frustando la voglia con la certezza di essere inadeguate, il consiglio da mettere in pratica subito e realizzare questa brama. Magari con qualcosa di meno provocante e più castigato, tanto per cominciare e invece di star lì a chiedersi morigerate cosa penserà il partner  di voi, mostratevi.

Se il vostro uomo non troverà le parole per dirvi cosa ne pensa, di certo saprà far parlare i fatti!


Share:

Desiderosamente

Leave a Comment

ATTENZIONE: Contenuti per Aduti!
Desiderosamente.it NON contiene pornografia, ma per i temi trattati devi comunque essere MAGGIORENNE per entrare! Scegliendo ENTRA, dichiari di avere più di 18 anni!